TURISMO A BIBIGNE

I residenti di Bibigne, vista la posizione geografica, sono da sempre stati agricoltori e grandi lavoratori di terra e, ma anche degli ottimi pescatori. Grazie al clima mediterraneo favorevole, la costa frastagliata e le bellezze naturali che coronano la località, l’avvento del concetto di del turismo ha avuto luogo relativamente presto.
I primi segni di turismo risalgono alla seconda metà del XX sec. Nel 1950 a Bibigne soggiornarono i primi ospiti, degli scout di Kostajnica, e più tard giungettero anche degli ospiti dalla Macedonia che alloggiavano in tende e mangiavano per conto proprio.
A Bibigne fu inaugurata la prima spiaggia pubblica nel 1968 all’acquisto di 2.717 mq di terreno da parte del sig. Sime Mikulic nei pressi della Punta Rozic, mentre negli anni ’60 in riva al mare apparvero i primi campeggi.
La baia tra Bibigne e San Cassiano, dal 1978 al 1989 diede luogo alla costruzione del porto turistico d’oro, l’odierna Marina Dalmacija, oggi uno dei più grandi centri nautici dell’Adriatico.
L’Associazione Turistica Galeb nel 1982 emise il primo dépliant informativo turistico. Negli anni 1984 e 1985 accanto all’edificio scolastico si fece costruire anche un ufficio turistico con i fondi dell’Ente comunale, l’associazione turistica Galeb e la scuola elementare e media inferiore di Bibigne.

TURISMO A BIBIGNE OGGI

Oggi Bibigne è un pittoresco villaggio mediterraneo che si estende per quattro chilometri lungo la costa adriatica, con circa 4.000 abitanti. È possibile alloggiare in più di 1.000 camere e appartamenti registrati con 4000 posti letto e pertanto anche in uno dei 10 campeggi ben attrezzati. A Bibigne vi è il più grande porto sulla costa adriatica che mette a disposizione 1.200 ormeggi a secco e 500 ormeggi in mare. Dal lungomare di Taline alla piazza di Sri Sela ci sono ristoranti, trattorie e piccoli bar disposti uno dietro l’altro, da non perdere durante le magiche serate estive ricche di folklore, feste e concerti. Le spiagge di Punta Fiore, Punta, Skaljic, e la caletta Sulterova e Lipauska sono rivolte verso le isole di Zara e sono ricoperte di ciottoli levigati e vi cattureranno con il proprio calore fino a farvi divenire una cosa sola in contatto con il mare.

TURISMO NAUTICO

TURISMO NAUTICO A BIBIGNE

Il clima mediterraneo mite, con venti prevedibili favorevoli per la vela, è un punto di raccolta per gli appassionati del turismo nautico di tutto il mondo. La regione della Dalmazia ha da offrire la località di Bibigne a tutti coloro che hanno una barca, uno yacht o una moto d’acqua, e a sua volta Bibigne ha la sua Dalmazia, il più grande porto marino sulla costa adriatica – la Marina Dalmacija.
Data la posizione strategica, nel centro della costa più frastagliata e dinnanzi a numerose isole della Dalmazia, la Marina apre le sue porte a tutti coloro che vogliono vivere una crociera indimenticabile. La Marina Dalmacija dispone di 1200 ormeggi in mare, ciascuno con accesso ad acqua e corrente, e 500 ormeggi a secco. Grazie alla profondità del mare e agli spaziosi ormeggi e alle attrezzature modernizzate secondo gli standard internazionali, il porto turistico è in grado di ospitare imbarcazioni fino a 55 metri di lunghezza. Per rendere il soggiorno ancora più piacevole, oltre al personale cordiale e accogliente, ai nostri ospiti mettiamo a disposizione la possibilità di utilizzare la rete Internet, un porto turistico che offre servizi di lavanderia, un parcheggio custodito all’aperto, un supermercato ben fornito, diversi bar dall’atmosfera amichevole, un ristorante e una spiaggia privata.
La reception è al vostro servizio per tutto l’anno. L’orario è regolato in base alla durata della stagione nautica. Durante la stagione estiva la reception apre alle 08:00 e fa orario continuato fine alle 21.00 mentre in inverno è aperta dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 15.00 e la domenica dalle 8.00 alle 12.00.

www.marinadalmacija.hr